Pagine

domenica 10 gennaio 2021

Servizio di Anti Evasione a bordo treno tratta Messina C.le S.Agata M.llo Monitoraggio treni R 12850-12852-12858


Spett.le Dipartimento Trasporto Ferroviario Servizio 2°,                      

Il Nostro Comitato Pendolari Messina Palermo gruppo Comitato Pendolari Siciliani, invia la presente nota, per riproporre (qualora le condizioni lo consentono) a codesto Dipartimento Trasporti Servizio 2°, il servizio di anti evasione a bordo treno. Tale richiesta si allinea alle note precedenti inviate sempre sull’argomento in oggetto nelle date: (11.10.19 /16.10.19/ 10.11.19/10.02.2020 /22.07.2020/31.08.2020 e 23.09.2020 “in occasione della Convocazione al Tavolo di confronto CdS 2017/2026 –art. 18 comma 2”), ed inoltre dato l’episodio di cronaca, recentemente apparso su vari organi di stampa locale “gazzetta del sud del 05.01.2021”riguardante una rissa a bordo di un treno regionale S.Agata Messina, ora più che mai tale richiesta da parte nostra risulta essere imprescindibile.

Pertanto suggeriamo NUOVAMENTE  di intensificare i controlli a  bordo treno, ed eventualmente valutare di affiancare la squadra di Protezione Aziendale.

Di seguito elenchiamo nuovamente i treni suggeriti:

  • R 12889 Messina C.le S.Agata M.llo (intera tratta)
  • R 12893 Messina C.le Patti S.P.P.     (intera tratta)
  • R 12901 Messina C.le S.agata M..lo  (nella tratta compresa tra Messina C.le e Barcellona)
  • R 21891 Messina C.le S.Agata M.llo  (intera tratta)
  • R 12903 Messina C.le S.Agata M.llo  (intera tratta)
  • R 12892 S.Agata M.llo Messina C.le  (intera tratta)
  • R 12900 S.Agata M.llo Messina C.le  (intera tratta)
  • R 12904 Patti S.P.P. Messina C.le      (intera tratta)
  • R 12918 S.Agata M.llo Messina C.le  (intera tratta)
  • R 12920 S.Agata M.llo Messina C.le  (intera tratta)

Suggeriamo, inoltre, di valutare un presenziamento (a terra) sempre effettuato dal servizio di Anti Evasione presso la Stazione di Barcellona-Castroreale.

Ricordiamo che è attualmente in corso (dal 14.12.2020 ad oggi) un’attività di monitoraggio dei treni R 12850 S.Agata M.llo Messina C.le (per il sistema OBOE) e R 12852 S.Agata M.llo Messina C.le (Riscaldamento e OBOE) dall’11.01.2021 si aggiungerà al monitoraggio il treno R 12858 S.Agata M.llo Messina C.le (Riscaldamento).

Ci teniamo ad informarvi che siamo soddisfatti dell’impegno e della costante attenzione da parte dell’ingegnere Damagini e dal Tutor Formativo De Luca, che si contraddistinguono nel farsi carico giornalmente delle criticità dei treni in parola, con azioni che allo stato sono risultate vincenti.

I suesposti suggerimenti (più volte sollecitati) vengono inviati esclusivamente mezzo mail al fine di una valutazione positiva della presente per un intervento con cortese sollecitudine.

Francesco Mondì Pendolari Messina Palermo Comitato Pendolari Siciliani – Ciufer

inviata mezzo mail in data 07.01.2021

lunedì 21 dicembre 2020

Attività di Monitoraggio Stazioni RFI


Spett.le Dipartimento Trasporto Ferroviario Servizio 2°,

Il Nostro Comitato Pendolari Messina Palermo gruppo Comitato Pendolari Siciliani,

invia la presente nota, per informare codesto Dipartimento Trasporti che, in questi giorni ha effettuato un’attività di monitoraggio dei servizi offerti in stazione da parte di Trenitalia e RFI, nel complesso la situazione è pressoché ottimale, ma in alcune stazioni sono state riscontrate delle criticità che di seguito elenchiamo:

  • Terme Vigliatore: binari 1/2 risultano parzialmente/poco illuminati, ad oggi l’obliteratrice risulta essere ancora non presente
  • San Giorgio: binario 1 risulta essere parzialmente illuminato
  • Gioiosa Marea: binari 1/2 risultano parzialmente/poco illuminati
  • Brolo-Ficarra: binari 1/2 risultano parzialmente/poco illuminati
  • Capo d’Orlando-Naso: l’ascensore al binario 2 risulta essere fuori servizio
  • Zappulla: binari 1/2 risultano essere parzialmente/poco illuminati
  • S. Marco d’Alunzio-Torrenova: Potenziare la video sorveglianza nel fabbricato viaggiatori, considerato un’escalation in questi giorni/mesi di atti vandalici presso la stazione in oggetto, che di seguito elenchiamo: è stata danneggiata la bacheca orari posta nel fabbricato viaggiatori, sfondato il vetro, strappati gli orari cosiddetti “M53”, danneggiate le bacheche informative per i passeggeri con ridotta mobilità “PRM”, strappate le locandine informative sulle regole di comportamento in stazione e a bordo treno “COVID 19”, danneggiati per la seconda i contenitori posti al binario 1 della raccolta differenziata, imbrattata la facciata del fabbricato viaggiatori con graffiti, staccata la segnaletica orizzontale indicante il distanziamento sociale, considerato tutti questi aspetti invitiamo pertanto al ripristino/sostituzione degli accessori precedentemente elencati e danneggiati.

Al fine di fermare/scoraggiare il verificarsi di altri atti di questo genere si invita chi di competenza ad aumentare la video sorveglianza installando, con cortese sollecitudine, una telecamera nel Fabbricato Viaggiatori della fermata in parola, al fine di scoraggiare tali episodi.

La costante cura e attenzione che RFI dedica a mantenere gli impianti Siciliani decorosi e funzionanti, viene costantemente messa a dura prova dalla scempiaggine che dilaga ormai quotidianamente.

Non facciamo l’elenco di quanti atti, più o meno vandalici, non solo nella stazione suesposta, ma tutti
accomunati dalla stessa mancanza di senso civico, che dobbiamo subire, ci limitiamo a constatare con amarezza e a condividere con gli organi in elenco un sintomo del malessere diffuso, che non possiamo fare altro che condannare.

La nota è stata inviata esclusivamente mezzo mail in data 16.12.20

Francesco Mondì Pendolari Messina Palermo Comitato Pendolari Siciliani-Ciufer

lunedì 23 novembre 2020

Torre Faro Parcheggio Antistante stazione di Barcellona – Castroreale

Spett.le Dipartimento Trasporto Ferroviario Servizio 2°,                   

Il Nostro Comitato Pendolari Messina Palermo gruppo Comitato Pendolari Siciliani, invia la presente nota, per informare codesto Dipartimento Trasporti che, ad oggi 19.11.2020 nessun intervento risolutivo è stato effettuato, ovvero, il ripristino dell’illuminazione della torre faro del parcheggio antistante la stazione in parola. La segnalazione è stata inviata/sollecitata più volte nelle date: 19.01.2019-07.01.2020-07.07.2020, ma senza riscontro risolutivo.

La presente nota viene nuovamente inviata agli organi in indirizzo mail auspicando un intervento risolutivo alla presente.

Francesco Mondì Pendolari Messina Palermo Comitato Pendolari Siciliani – Ciufer

giovedì 5 novembre 2020

PENDOLARI MESSINA PALERMO COMITATO PENDOLARI SICILIANI CIUFER: Come richiedere il rimborso degli abbonamenti regionali per l’emergenza Covid-19

Come richiedere il rimborso degli abbonamenti regionali per l’emergenza Covid-19.  Come definito dalla Regione Siciliana, è possibile procedere alla richiesta di rimborso per gli abbonamenti regionali Trenitalia acquistati presso le biglietterie e i punti vendita Trenitalia. La richiesta di rimborso può essere presentata entro il 31 dicembre 2020.

Hanno diritto al rimborso i possessori di:
abbonamenti mensili validi per il mese di marzo (solo dal 6 al 31);
abbonamenti mensili validi per i mesi di aprile e maggio 2020;
abbonamenti annuali validi nel periodo dal 6 marzo al 10 giugno 2020.
Sono esclusi gli abbonamenti settimanali. L’utente dovrà indicare nella dichiarazione sostitutiva la motivazione del mancato utilizzo.
Il rimborso potrà avvenire in una delle seguenti modalità:
voucher di importo pari all’ammontare del valore dei giorni non fruiti. Il voucher potrà essere utilizzato per l’acquisto di titoli di viaggio a tariffa regionale Sicilia entro 12 mesi dalla data di emissione e non oltre il 31 dicembre 2021. Il voucher può essere richiesto solo dal titolare dell’abbonamento e, in caso di minori, dal genitore/tutore del minore. Le credenziali voucher del valore inferiore o pari a 300 € sono spendibili in un’unica soluzione; le credenziali voucher del valore superiore a 300 € sono spendibili in due soluzioni.

proroga di validità per un periodo corrispondente a quello durante il quale non è stato possibile utilizzare l’abbonamento, entro il 31 dicembre 2021.
Solo nel caso in cui il viaggiatore dichiari di non avere più la necessità di usufruire del servizio di trasporto e rientri in una delle seguenti categorie:
1.  studenti al termine del ciclo scolastico (scuole secondarie di II grado) o universitario e studenti che hanno cambiato sede di studio, che presentino apposita attestazione da parte dell’istituto scolastico/universitario (diploma/laurea o nullaosta/iscrizione altro corso di studi);

2.  lavoratori che hanno cessato la propria attività/rapporto di lavoro o che siano stati soggetti di provvedimento di trasferimento di sede lavorativa, che presentino apposita attestazione (comunicazione cessazione attività alla Agenzia delle Entrate, comunicazione datoriale di cessato rapporto di lavoro o provvedimento di trasferimento/pensionamento), il rimborso potrà avvenire con ritiro del denaro presso una biglietteria Trenitalia/assegno/bonifico.
Il rimborso sarà calcolato in misura proporzionale tra i giorni di mancato utilizzo e il periodo di validità dell’abbonamento, in base a quanto indicato nella dichiarazione sostitutiva. Ad esempio: se l’abbonamento mensile aveva una validità di 31 giorni e si dichiara di non averlo utilizzato per 10 giorni, il rimborso sarà pari a 10/31 del valore dell’abbonamento.

Per richiedere il rimborso presso le Biglietterie di Trenitalia:

l’utente deve compilare – per ciascun abbonamento – la dichiarazione sostitutiva ai sensi degli artt. 46 e 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445, il modulo di richiesta con allegata la fotocopia dell’abbonamento da consegnare presso la biglietteria attraverso identificazione e apposizione della firma sulla dichiarazione in presenza del dipendente addetto a ricevere la richiesta di rimborso. 

Modulo per la richiesta di rimborso  – Dichiarazione sostitutiva

Per richiedere il rimborso tramite e-mail inviare al seguente indirizzo:

rimborsi.sicilia@trenitalia.it 

l’utente deve compilare – per ciascun abbonamento – la dichiarazione sostitutiva ai sensi degli artt. 46 e 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445, il modulo di richiesta allegando la scansione o la foto dell’abbonamento e del documento d’identità. 

Modulo per la richiesta di rimborso  – Dichiarazione sostitutiva

Per richiedere il rimborso tramite posta ordinaria spedire a: 

Trenitalia – Direzione Regionale Sicilia, via Oreto Nuova-Fondo Alfano s.n.c., 90124 Palermo.

l’utente deve compilare – per ciascun abbonamento – la dichiarazione sostitutiva ai sensi degli artt. 46 e 47 D.P.R. 28/12/2000 n. 445, il modulo di richiesta allegando la fotocopia dell’abbonamento e del documento d’identità.

Modulo per la richiesta di rimborso – Dichiarazione sostitutiva